Ultime notizie

Blog

Farina di Kamut® Khorasan: storia e caratteristiche

La farina di Kamut è particolarmente indicata per una buona alimentazione, ricca di valori nutrizionali interessanti, facile da digerire e con una storia molto antica.

Le origini tra storia e leggenda

La leggenda narra che le prime piante di grano khorasan, cereale da cui si ricava la farina di kamut, erano ampiamente diffuse nella “mezzaluna fertile” e tra i faraoni egiziani. Dopo un lungo periodo di oblio, questo cereale è stato riscoperto negli anni settanta da un agronomo e biochimico statunitense, Bob Quinn, che ne ha perfezionato la coltivazione, commercializzandolo negli anni successivi con il nome di Kamut (dall’egizio ka’moet, anima della terra). Noi di Molino Sima siamo stati la prima azienda europea ad importare questo pregiato cereale, credendo fortemente nelle sue elevate qualità.

A differenza delle tipologie di frumento più diffuse, infatti, il grano KAMUT® khorasan (Triticum turgidum turanicum) non è mai stato sottoposto a manipolazioni genetiche, selezioni e incroci varietali ed è coltivato solamente con tecniche agricole biologiche, mantenendo così intatto il suo corredo cromosomico, le sue speciali caratteristiche nutritive e il suo gusto ancestrale.

Le caratteristiche nutrizionali

Dalla molitura dell’antico grano khorasan a marchio KAMUT®, otteniamo farine molto energetiche, ricche di proteine, vitamine, sali minerali e oligoelementi. Tra questi possiamo trovare una grande quantità di selenio, minerale che protegge naturalmente le cellule, i globuli rossi e le membrane cellulari dagli attacchi dei radicali liberi.

La farina di Kamut è facilmente digeribile e assimilabile, tanto che spesso risulta tollerabile anche in casi di persone ipersensibili al grano e può sostituire la farina tradizionale in tutti gli utilizzi: pasta, pane, dolci, pizza, biscotti ecc.

Negli ultimi anni i prodotti confezionati con questa farina hanno registrato un fortissimo incremento e vengono utilizzati nelle diete per chi ha allergie alimentari, dagli sportivi, contro l’obesità e per una sana e corretta alimentazione. Non sono invece adatte ai celiaci, in quanto contengono glutine.

Articoli correlati

Farina Manitoba: origini, caratteristiche e usi

Farine Agosto 27, 2021
La farina di Manitoba è sempre più spesso presente sulle nostre tavole, ma in pochi conoscono la sua storia e le sue origini. Andiamo a scoprirle insieme.

La forza della farina

Curiosità Luglio 23, 2021
Le farine non sono tutte uguali, per questo è importante utilizzare di volta in volta quella più adatta per le ricette che vogliamo realizzare.

Grano duro Cappelli:
origini, caratteristiche e punti di forza

Farine Maggio 26, 2021
Il grano duro Cappelli è un grano tra i più amati e diffusi in Italia, rimasto autentico e senza modificazioni fin dalla sua nascita nel 1915.
farina di farro

Farina di Farro: origini e caratteristiche

Farine Aprile 15, 2021
La farina di farro negli ultimi anni è diventata un alimento sempre più richiesto sul mercato, soprattutto grazie alle sue qualità e ad un gusto particolarmente intenso. Oggi vi accompagniamo a scoprire le sue origini e le caratteristiche principali.
Macinazione a pietra: vantaggi e caratteristiche
Farina di Farro: origini e caratteristiche